«

»

Quello che manca è fare Politica.

Sono ormai 70 anni che la storia si ripete: sono cambiate le facce, le sigle, gli slogan, ma la situazione è rimasta sempre la stessa e l’Italia ha continuato a cadere in un profondo declino. L’esito delle elezioni politiche avvenute poche settimane fa e le più recenti nomine dei Presidenti di Camera e Senato, segnano l’amara sconfitta subita dal Partito Democratico e la vittoria della coalizione sovranista e del M5S ma nell’aria si percepisce già un atmosfera di sfiducia e disillusione.
Le possibilità che il nostro Paese raggiunga un punto di non ritorno è alta, ma cosa manca realmente ai politici odierni per cambiare e ribaltare questa situazione, oltre ad una ferrea ideologia che li guidi e gli indichi il cammino? Il concetto di Politica intesa nella sua forma più pura.
Fare politica significa amministrare un Paese o una città ponendosi come unico obbiettivo il bene comune: solo esso conta e solo in base ad esso bisogna condurre le proprie battaglie, per amore del popolo e della giustizia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ nove = 14