«

»

Consulta 2015, Noi ci siamo!

PROGRAMMA CONSULTA Riforme del regolamento della C.P.S:

1. L’assemblea, a contrario di come regolamentata fino ad oggi in base all’ articolo 7, deve riunirsi obbligatoriamente almeno una volta ogni 45 giorni, a partire dalla prima assemblea plenaria dedicata alla scelta del consiglio di presidenza.

2. Per una minore probabilità di favoritismi, a votare in caso di parità la composizione del consiglio non sarà il solo vicepresidente ma il collegio dei garanti (organo che si compone di 4 eletti anziché uno). Edilizia e Sicurezza scolastica:

3. Si assicurerà, e qualora ce ne fosse bisogno, si metteranno in guardia gli Istituti su territorio comunale che di norma le prove di evacuazione annuali devono essere 2 in base alla norma.
areazione 2015 consulta provinciale degli studenti cps roma roma nord

4. Si garantirà che ogni Istituto sia munito di infrastrutture adeguate all’ accoglienza di persone disabili (vedi entrata per mezzo di rampa).

5. Si garantiranno adeguati controlli affinchè tutte le norme di segnaletica anti-incendio siano ottemperate al meglio dagli Istituti di Roma e provincia. Stessa cosa rivolta alle rampe/scale utilizzabili in caso d’ incendio.

6. Saranno organizzati corsi, oggi fondamentali, di primo soccorso, rivolti a voi rappresentanti della C.P.S in separata sede affinchè possiate riportare nozioni basilari in questo campo ai rappresentanti di classe e d’ Istituto della vostra scuola di appartenenza.

7. Tenteremo di garantire, scontrandoci con la provincia, affinchè siano concessi fondi pubblici volti al buon funzionamento dei sistemi di riscaldamento e al rifornimento di materiale alle palestre all’ interno delle scuole. *Il tutto sarà certificato attraverso la fornitura di questionari a voi rappresentanti con i quali si effettueranno resoconti sulla situazione scolastica in questo settore. Internet e comunicazione

8. Si provvederà inoltre affinchè la Provincia si prenda l’onere e l’onore della realizzazione di una rete wi-fi accessibile agli studenti per ogni singolo Istituto. E’ assurdo che ad oggi, epoca in cui si parla di avvento di Ipad a scopo didattico, manchi la base per realizzare il progetto. Energia e Ambiente

9. Il gruppo si batterà per un tema caldo della sua politica: l’energia verde e il problema elettrico in Italia. Presseremo la provincia, qualora ci fossero fondi da destinare, affinchè questi siano investiti in sistemi fotovoltaici su scuole che abbiano le caratteristiche adeguate (vedi forma tetto, ecc…)

10. Svilupperemo numerose assemblee su questa tematica scottante volte alla sensibilizzazione e alla discussione comune. Proporremo ospiti esperti che tratteranno inoltre l’argomento “energia nucleare”, per scavare all’ interno di essa, scoprendone i numerosi benefici.

areazione 2015 consulta provinciale degli studenti cps roma roma nord 2

11. Giornata dell’ambiente in cui tutti gli studenti di tutte le scuole puliranno e sistemeranno autonomamente la propria scuola con mezzi forniti dai fondi della consulta. Riforme sistema Scuola

12. Promuoviamo un’opera di laicizzazione radicale all’ interno degli Istituti, che si concretizzi nella definitiva rimozione del crocifisso dalle aule e la conseguente sostituzione della famigerata ora facoltativa di religione con una d’ informatica.

13. Favoriamo l’immediato congelamento di fondi pubblici rivolti al miglioramento delle strutture e della didattica privata, da indirizzare invece alla scuola pubblica.

14. Ci batteremo affinchè la spiacevole pennellata blu del comune sulle strisce bianche, destinate al parcheggio degli studenti intorno agli Istituti, cessi. In alternativa proporremo l’inserimento di tagliandi consegnati dalla scuola agli studenti appartenenti da apporre sui relativi veicoli : il tutto finalizzato per far fronte all’ ulteriore spesa (per il parcheggio) di cui le famigli devono farsi carico Sport, attività ricreative, opere di socializzazione, orientamento

15. Come ultimo sentiamo il bisogno di non farvi mancare nulla che riguardi le voci del titolo della sezione, ma ci siamo sentiti in dovere di non sottolinearvele prima poiché voci da approfondire in un programma vuoto e privo di contenuti più utili

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


3 + = sei