Archivio Categoria: Cartoline

Cartoline

L’Italia dichiara guerra all’Austria

“Poeti, pittori, scultori e musicisti futuristi d’Italia! Finché duri la guerra, lasciamo da parte i versi, i pennelli, gli scalpelli e le orchestre! Son cominciate le rosse vacanze del genio! Nulla possiamo ammirare, oggi, se non le formidabili sinfonie degli shrapnels e le folli sculture che la nostra ispirata artiglieria foggia nelle masse nemiche.” Filippo …

Continua a leggere »

1° Maggio? No, grazie.

A dispetto delle statistiche ottimistiche pubblicate negli ultimi tempi la situazione del lavoro in Italia è tutt’altro che risolta, specie per quanto riguarda l’occupazione non regolamentata, “in nero”. Secondo recenti dati ISTAT, infatti, il 13,5% dei lavoratori non è ancora regolarizzato, statistiche che crescono in maniera preoccupante se si focalizza l’attenzione sul Meridione dove circa …

Continua a leggere »

La Marcia del Ritorno, 70 anni di verità negata.

Il 30 marzo è cominciata la cosiddetta “Marcia del Ritorno”: una manifestazione palestinese con l’intento di ottenere per i discendenti di coloro che hanno perso le loro case nel 1948, ora parte del territorio israeliano, il permesso di farvi ritorno. Le proteste, che sembra debbano terminare entro 6 settimane dal loro inizio, ossia il 15 …

Continua a leggere »

Giù le mani dalla Siria

Refugees not welcome!

Quello che manca è fare Politica.

Sono ormai 70 anni che la storia si ripete: sono cambiate le facce, le sigle, gli slogan, ma la situazione è rimasta sempre la stessa e l’Italia ha continuato a cadere in un profondo declino. L’esito delle elezioni politiche avvenute poche settimane fa e le più recenti nomine dei Presidenti di Camera e Senato, segnano …

Continua a leggere »

16 Febbraio 1959: Castro primo ministro di Cuba

La valutazione dell’operato del Líder Máximo non può che essere positiva, se non fosse altro per la sua politica incentrata su temi sociali e profondamente antimperialista, le migliorie e le innovazioni di cui ha goduto l’Isola di Cuba durante la sua gestione sono davanti agli occhi di tutti e l’idea di uno Stato socialista e …

Continua a leggere »

Yankee in mare!

Il 22 gennaio 1944 le truppe Anglo-Americane sbarcarono ad Anzio con l’intento di occupare i colli Albani ed impedire la ritirata tedesca. Alla fine della seconda Guerra Mondiale gli alleati vennero osannati come i “liberatori della Patria”, alla luce degli ultimi 70 anni viene da chiedersi da cosa esattamente siamo stati liberati. Combattere l’occupazione tedesca …

Continua a leggere »

Post precedenti «