Archivio Categoria: Approfondimento

La legalizzazione delle droghe leggere

La legalizzazione delle droghe leggere negli ultimi anni si è rivelato un tema scottante e di particolare importanza per alcuni movimenti e partiti, soprattutto nell’ambiente di sinistra e centro sinistra. È da circa due anni che è infatti in discussione alla Camera una proposta di Legge per la legalizzazione della cannabis, iniziativa firmata da 218 …

Continua a leggere »

AAA Diplomazia Cercasi

“Verità per Giulio Regeni” è lo slogan proposto da Amnesty International e da La Repubblica che negli ultimi giorni sta facendo il giro della nostra penisola, condiviso sui maggiori social media ed esposto presso diversi centri di cultura in tutto il Paese. Giulio Regeni è lo studente friulano il cui cadavere è stato rinvenuto in …

Continua a leggere »

Elezioni in Venezuela, la fine del chavismo?

Nel corso degli anni abbiamo già avuto modo di parlare del fenomeno di Hugo Chavez e del suo bolivarsimo, approfondendone molti aspetti ed analizzandone i risultati con un certo favore. Per assurdo avevamo anche prefigurato lo stop del suo delfino Nicolas Maduro, al quale manca proprio il carisma magnetico del Caudillo. Oggi, a due settimane …

Continua a leggere »

CNEL o non CNEL?

Nei giorni scorsi ha fatto discutere molto la decisione del Premier Renzi di abolire definitivamente il CNEL. Renzi o #Coerenzie come lo chiamano i più maligni, è solo l’ultimo di una fila interminabile di personaggi e istituzioni politiche che vuole far fuori per sempre questo ente tanto piccolo quanto dispendioso. Chiariamo prima di tutto per …

Continua a leggere »

El Juramento

  “Giuro per il Dio dei miei genitori, giuro per il mio onore e per la mia patria, che non darò riposo al mio braccio né pace alla mia anima finché non avrò rotto le catene che ci opprimono per volontà del potere spagnolo”. Simon de Bolivar, 15 agosto 1805, Monte Sacro – Roma. Nei …

Continua a leggere »

La sconfitta di Alemanno è la vostra condanna

Si può dire che la sconfitta di Alemanno nella corsa al Campidoglio sia in qualche modo come la sua vittoria di cinque anni fa: epocale. Il perché è molto semplice visto che per la prima volta da anni nessun uomo di destra, o meglio di una certa destra, ricopre un ruolo politico degno di questo …

Continua a leggere »

I dieci anni della guerra in Iraq e la (vera) sconfitta statunitense

A dieci anni dall’inizio della guerra in Iraq, quali sono stati i risultati conseguiti in seguito alla brillante “missione democratica” americana? Prima di tutto è giusto ricordare il casus belli di questo grande avvenimento: la necessità di deporre Saddam Hussein per riportare democrazia all’interno del paese e concordia fra le numerose etnie (tra cui sunniti, …

Continua a leggere »

Rifiuto l’offerta e vado avanti

Il parlamento cipriota ha bocciato il ricatto della Troika (Bce, Ue e Fmi), non permettendo il prelievo forzoso dai depositi dei cittadini in cambio degli aiuti finalizzati a risolvere la crisi del comparto bancario. Ovviamente il voto ha un doppio significato: la volontà della classe politica di difendere i propri cittadini ma anche la necessità …

Continua a leggere »

Post precedenti «